C.A.C. AL XINGTAI INTERNATIONAL CRUCIFEROUS VEGETABLE INDUSTRY CONGRESS

Nella città di Xingtai, a 400 km a sud da Pechino, si è tenuto dal 27 al 29 ottobre scorso il primo “Xingtai International Cruciferous Vegetable Industry Congress”.

Il forum, unico nel suo genere, ha inteso promuovere la ricerca, lo sviluppo e il commercio di prodotti agricoli appartenenti alle specie di Brassicaceae. L’obiettivo è stato quello di raccogliere e condividere l’esperienza e la conoscenza di numerosi esperti e operatori del settore per migliorare gli scambi internazionali. 

Le sessioni tecniche hanno visto coinvolti come oratori più di 20 esperti e accademici, cinesi e internazionali, che hanno presentato le ultime innovazioni e tendenze nella ricerca genetica di nuove varietà, nella meccanizzazione e nella commercializzazione di crucifere e brassicaceae. 

Giancarlo Fabbri e Stefano Collini, insieme al collega di C.A.C. Cina, Liu Zhanhong, oltre ad avere preso parte alla tre giorni del congresso, hanno visitato diversi clienti per i quali C.A.C. produce seme. Fabbri ha partecipato alla cerimonia di apertura del congresso e a una tavola rotonda finale.

C.A.C. ha inoltre allestito uno stand dove i partecipanti al congresso (fra i quali molti clienti e altrettanti potenziali) si sono soffermati a richiedere informazioni sullo stato dei campi in coltivazione e sulle diverse colture da seme che si producono in Italia.

C.A.C. AL XINGTAI INTERNATIONAL CRUCIFEROUS VEGETABLE INDUSTRY CONGRESS